Turismo, Santanchè: non è a livelli pre Covid, ma svolta nel 2023

Date:

Mancano ancora una quarantina di milioni di visitatori

Napoli, 24 gen. (askanews) – “Il turismo in Italia si sta riprendendo, ma i dati ci dicono che non siamo ancora ai flussi pre pandemici perché siamo ancora sotto di meno 10%. Quest’anno abbiamo avuto circa 338 milioni tra turisti italiani e stranieri, mancano ancora una quarantina di milioni che erano i dati pre Covid. Bisogna quindi ancora sostenere il turismo. Il Governo non può fare miracoli, ma può mettere nelle migliori condizioni perché si investa”. Queste le parole del ministro del Turismo Daniela Santanchè, a Sorrento (Napoli) intervenendo agli Stati generali del Turismo.

“Le previsioni per il 2023 sono positive – ha proseguito – sarà l’anno della svolta nel quale recupereremo quel gap che ci manca. Tutte le strutture stanno lavorando bene, però, il lavoro da fare è tanto, perché ad esempio c’è la formazione che in questo settore è deficitaria. Bisogna investire in formazione, in infrastrutture, bisogna investire in destagionalizzazione”. “Stiamo lavorando molto bene a livello ministeriale. Questo presidente del Consiglio è quello che, a differenza degli altri, ha sempre creduto nel turismo. Questa è una sfida assolutamente importante”, ha concluso il ministro.

continua a leggere sul sito di riferimento

CONDIVIDI:

Iscriviti gratuitamente

Ultimi inseriti

Potrebbe interessarti anche...
Related

Razzismo, Abodi: “Nello sport non devono esserci equivoci”

Incontro con Comunità Ebraica a Roma: "Serve presenza costante" Roma,...

A Milano grande live di due band metal: Gloryhammer e Alestorm

Sul palco un principe di altra dimensione e una...

Tipoteca Italiana vince premio American Printing Association

Per la prima volta nella storia il premio a...

Ferrero acquisisce Fresystem specializzata in pasticceria surgelata

L'azienda napoletana fattura 60 mln. Gruppo di Alba si...